Condividi con i tuoi amici

 

papaya proprietà benefici rimedio naturale

La papaya , soprannominata anche  “il frutto degli angeli”,  è diventata famosa quando sono stati scoperti i suoi benefici e la sua caratteristica per il mantenimento di bellezza e giovinezza. 


La papaia è un piccolo albero di 3-10 metri, originario dell'America centrale e diffuso un po' in tutte le regioni tropicali e subtropicali (Brasile, Florida, India, Indonesia, Sri Lanka). Simile, nell'aspetto, alle palme, è percorso da numerosi canali laticiferi e porta, sul tronco, le cicatrici delle foglie cadute. Il frutto è la papaia, una grossa bacca arrotondata od ovoide che può pesare fino a 10 kg. Matura è di colore verde-giallastro e contiene una polpa di colore arancio, ricca di semini neri ricoperti da mucillagine. La papaia prende nomi diversi a seconda del luogo in cui viene coltivata: capote (Messico), mamao (Brasile), fruta bomba (Cuba), lech (Portorico), passiflora delle Molucche ecc.. Le varietà più conosciute sul mercato italiano sono: Solo, Hortus Gold, Cera, Kagdum, Semangka.
La papaia ha vari utilizzi, può essere consumata cruda, cotta, come ingrediente base per preparare conserve e marmellate ma addirittura  per fermentazione, può dare una specie di acquavite.


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/integratori/papaia-papaya.html



Proprietà della Papaya

E' un  frutto ricco di antiossidanti, grazie al buon contenuto di licopene e Vitamina A, C ed E ma presenta anche folati, fibre e potassio.

La papaina purificata, chiamata anche papaiotina ha una forte attività proteolitica e viene per questo utilizzata nelle insufficienze gastriche e duodenali. Ha infatti le medesime proprietà della pepsina, un enzima gastrico fondamentale per la digestione delle proteine.  A differenza di questo, che per espletare la propria funzione  richiede la presenza di acido cloridrico, la papaina è attiva anche in ambiente neutro o basico.

La Papaina ha anche proprietà antielmintiche e come tale viene tradizionalmente utilizzata contro i parassiti intestinali. Oltre che nella cura di problemi digestivi, questa sostanza viene impiegata come detergente nella rimozione dei depositi proteici dalla superficie delle lenti a contatto.



La Papaya è resa quindi famosa grazie alle sue proprietà:

  • digestive -  facilita la digestione delle proteine ed è assimilabile alla bromelina contenuta nell'ananas
  • antiossidante ed anti-radicali liberi - grazie alla presenza nel frutto delle vitamine A, C ed E, la papaya svolge un'importante azione antiossidante ed anti-radicali liberi. Inoltre, queste sue proprietà sono rafforzate dalla presenza nei germogli della papaya di alcune sostanze, quali flavonoidi e polifenoli, che svolgono anch'essi una valida azione di supporto contro l’ invecchiamento cutaneo
  • diuretiche e lassative -  contiene moltissima acqua e quindi stimola efficacemente la diuresi. La proprietà lassativa del frutto è invece data soprattutto dalla presenza sui semi di una sorta di mucillagine che, com'è noto in fitoterapia, favorisce il transito intestinale
  • cheratolitiche, antimicrobiche ed esfolianti - è in grado di aiutare il processo di rigenerazione del collagene dei tessuti.  Inoltre, la combinazione delle vitamine E ed A svolge un'utile attività antimicrobica ed esfoliante utile per tutte le patologie degenerative della pelle
  • nutritive ed energetiche -  contiene molti carboidrati, per cui è in grado di conferire una buona dose di energia al nostro organismo. La Papaya ha anche elevate capacità nutritive, infatti, contiene pochi grassi ed è al contempo, una buona fonte di fibre.
  • antiinfiammatorie - la vitamina C contenuta nella papaya aiuta p per combattere le infiammazioni intestinali e cutanee che viene rafforzata se il frutto della papaya viene assunto a stomaco vuoto magari unitamente all'ananas. Creme a base di papaya vengono utilizzate per combattere arrossamenti dovuti all'esposizione al sole e piccole bruciature
  • coadiuvante nelle diete dimagranti e contro la cellulite -  la papaya viene impiegata come valido supporto ogni qual volta si segua una dieta dimagrante e/o in caso di cellulite diffusa e dolorante. L'effetto drenante, inoltre, viene spesso amplificato con l'aggiunta di ananas che, com'è noto, è anch'essa un valido strumento in caso si abbia necessità di dimagrire. Se, invece, il nostro obiettivo è quello di ottenere un effetto drenante dell'organismo, volto ad eliminare le sostanze nocive in esso presenti, è consigliabile assumere tisane a base di papaya e di piante con proprietà depurative (come il tarassaco, il carciofo ed il rosmarino)
  • combatte la stipsi , diarrea, dissenteria e colite - agisce come un lassativo irritante in grado di aiutare l'emissione di feci in caso di blocco intestinale, che però non è in grado di ristabilire la flora batterica. L’uso di papaya può causare un apparente peggioramento in caso dissenteria, ma dura poco tempo perchè nel giro di qualche giorno ristabilisce il regolare transito intestinale. Inoltre, grazie alle sue capacità antinfiammatorie, il suo utilizzo è consigliato in caso di infezioni del tratto intestinale, in quanto aiuta a ristabilirne l'equilibrio naturale
  • dermocosmetiche  - trova un impiego diffuso nella preparazione di cosmetici grazie alle proprietà antiossidanti ed anti-radicali liberi che la rendono utile per combattere l'invecchiamento cutaneo
  • rigenerante in caso di stanchezza fisica e mentale - viene impiegata come supporto in tutti quei casi in cui si rende necessario un apporto aggiuntivo di energia. Infatti, numerosi integratori energetici contengono tra i loro ingredienti anche questo frutto e vengono impiegati per stimolare le difese immunitarie in occasione del cambio di stagione, oppure per sostenere l'organismo in caso di debilitazione.

La papaya fermentata è utile nei casi in cui:

  • abbiamo forte stress causato da fattori esterni/ambientali (come l'inquinamento, l'uso di tabacco, alcool, e così via)
  • si devono stimolare le difese dell'organismo. Vista la sua capacità di combattere gli eccessi di radicali liberi, la papaya fermentata può essere impiegata nella terza età, in caso di convalescenza e/o affaticamento.


Come e quando assumere la papaya?

Sicuramente l'ideale è assumere il frutto fresco,soprattutto consumato regolarmente dopo i pasti che a digiuno.

Possiamo trovarla in commercio anche sotto forma di polvere e/o compresse o capsule, sia da sola che in combinazione con altri eccipienti. 


Dosi consigliate per la Papaya

Non esiste un'indicazione generale circa la posologia più indicata della papaya. Pur tuttavia, è importante sapere che di norma è bene non superare l'assunzione di 6/7 grammi di prodotto al giorno lontano dai pasti. L'ideale sarebbe assumerne metà al mattino, prima della colazione, e metà prima di coricarsi. Per quanto concerne la durata del trattamento è bene rivolgersi ad un esperto (erborista e/o naturopata), in quanto non sono ancora stati verificati gli effetti sull'utilizzo di lungo periodo del prodotto. Tuttavia, è possibile ripetere l'assunzione della papaya più volte nell'arco di un anno (fino a 4/5 cicli). 


Controindicazioni

Anche se non si conoscono effetti indesiderati circa l'utilizzo continuativo della papaya, si hanno, tuttavia, precise informazioni sulle sue controindicazioni. Infatti, è bene non utilizzarla in caso di gravidanza a causa dei suoi presunti effetti abortivi. Inoltre, l'impiego è sconsigliato in caso si stiano assumendo farmaci anticoagulanti e/o anti-aggreganti piastrinici, perché la papaya può favorire una tendenza emorragica. 


 


ordinamento:
Mostra:

Papaya e Ananas
9,90€

Unendo le fantastiche proprietà della Papaya e dell'Ananas, questo Integratore Alimentare è in grado.....

Vis. da 1 a 1 di 1 (1 Pagine)
DoppioBenessere.it di Giovanni Manca | p.iva: 03453630927                             DoppioBenessere © 2018.