Condividi con i tuoi amici

 


Il tè verde  o Camelia sinensis, appartiene alla famiglia delle Theaceae.

tè verde thè the tisana proprietà benefici rimedio naturale

I germogli delle foglie e le foglie giovani del tè verde contengono un altissima percentuale di principi antiossidanti, utili per contrastare la formazione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Il potenziale antiossidante del tè verde è associato all'elevato contenuto in catechine, che in questa bevanda rappresenta circa il 20-40% del peso secco. Tra queste sostanze la più abbondante è chiamata (-)-epigallocatechina gallato (EGCG) ed è particolarmente nota per aver dimostrato spiccate proprietà antiossidanti ed antimutageniche. Grazie a queste caratteristiche, l'EGCG inibisce la crescita e la proliferazione delle cellule tumorali; riduce inoltre i livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi, esercitando, per questo, un'azione protettiva dalle malattie cardiovascolari.

Il tè verde risulta utilissimo per contrastare gli effetti negativi del fumo.

I polifenoli presenti sono anti-radicali, più potenti persino della vitamina C ed E.

L’azione sinergica dei derivati polifenolici (flavonoidi, acido clorogenico, caffeico, tannini) cioè la miscela di queste sostanze, ha una proprietà anti-degerenativa superiore rispetto a quella dei singoli principi attivi, confermando la tesi secondo cui, il fitocomplesso vegetale è molto più attivo dei singoli componenti, isolati e purificati. L’insieme dei principi attivi, infatti, è in grado di proteggere le cellule cerebrali dai danni tipici delle malattie neurodegenerative.

Studi hanno dimostrato che il consumo regolare di tè verde aiuta a contrastare la perdita delle facoltà cognitive e aiuta a prevenire l’insorgenza del morbo di Parkinson e la sindrome di Alzheimer.

Insomma questo tè verde è un vero e proprio elisir di giovinezza per il cervello. Pare infatti che prendere regolarmente tè verde garantisca alle cellule cerebrali freschezza ed efficienza.

Diversi studi hanno dimostrato che il tè verde ha anche una preventiva attività inibitoria contro la cancerogenesi: in uno studio caso-controllo condotto in Cina, il frequente consumo di tè verde ha confermato un’incidenza più bassa di diverse forme di cancro (tumori di pelle, polmone, esofago, stomaco, fegato, piccolo intestino, pancreas, colon, vescica, prostata e glande), rispetto alle persone che non lo assumono regolarmente. Tra i principi attivi che conferiscono alla pianta proprietà antimutagenica e antitumorale il più importante è chiamato epigallocatechina gallato (EGCG) perché inibisce la crescita e la proliferazione delle cellule tumorali.

Il tè verde è stato anche dimostrato essere un amico nella lotta ai kg in eccesso, grazie  alle metilxantine (caffeina, teobromina, teofillina) che agiscono sul metabolismo. Hanno azione ipoglicemizzante, perché riducono l'assorbimento degli zuccheri; e lipolitica, in quanto favoriscono l'eliminazione dei grassi dagli adipociti, per stimolazione enzimatica. Queste sostanze promuovono perciò la perdita di peso, favorendo la mobilitazione dei grassi localizzati nel tessuto adiposo e la loro eliminazione a scopo energetico.

Il consumo di tè verde è inoltre risaputo aiuti nel ridurre il rischio di ipertensione.

Un'altra particolarità di questo straordinario tè è l' azione detossinante, che si esplica attraverso la diuresi. Favorisce quindi l'eliminazione dei grassi e zuccheri mediante il processo naturale di drenaggio dei liquidi. L'uso del tè verde quindi è consigliato anche in caso di ritenzione idrica, cellulite e infezioni delle vie urinarie come la cistite.

Il tè verde solitamente viene consumato come tisana, ma è facile reperire anche come integratore naturale in capsule (facile da portarsi sempre con se) o in cialde.


E' stata pubblicata una ricerca sull'American Journal of Clinical Nutrition in cui si dice che una tazza di tè verde al giorno aumenta la densità ossea nelle donne in menopausa per la potente azione remineralizzante, che favorisce il metabolismo delle ossa e dei tessuti. Inoltre l’alta percentuale di fluoro permette la mineralizzazione dello scheletro e dello smalto dei denti (anti carie).Il tè verde è la seconda bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua. Ma quali sono le proprietà del the verde? Il tè verde (camelia sinensis) è un arbusto originario dell’Asia sud-orientale dove viene utilizzato da oltre 5000 anni. E’ una pianta con foglie verdi e lucenti e fiori bianchi. Viene raccolto quando raggiunge circa il metro e mezzo di altezza, per facilitarne la raccolta. Successivamente le foglie subiranno trattamenti diversi a seconda che sia tè verde, tè nero, tè bianco o tè oolong (a volte chiamato anche tè azzurro).Le proprietà curative del the verdeDa sempre il tè verde è conosciuto come bevanda della salute e nel corso degli ultimi decenni anche la scienza ha messo in evidenza le sue proprietà antiossidanti, diuretiche e antifiammatorie.

Leggi tutto su: http://www.viversano.net/medicina-alternativa/fitoterapia/te-verde-proprieta-utilizzo-controindicazioni/  

 


ordinamento:
Mostra:

OFFERTA
Tè verde
4,90€ 6,50€

Il tè verde è considerato un rimedio naturale straordinario per i tanti benefici che aiutano a migli.....

Thermo Ripped
29,50€

Integratore alimentare coadiuvante delle diete ipocaloriche controllate per la riduzione del peso co.....

{ PROMO 1 }
20,00€

PROMO 1Glucomannano  dona un senso di sazietà, la base nella riduzione dell’appetito .....

Vis. da 1 a 3 di 3 (1 Pagine)
DoppioBenessere.it di Giovanni Manca | p.iva: 03453630927                             DoppioBenessere © 2018.