Sale rosa dell’Himalaya: usi e benefici

 


Quando si tratta di alimentazione, l'utilizzo del sale è molto gradevole al palato per il gusto che dona al cibo. Sappiamo però che l'assunzione di sale deve essere limitata per il bene dell'organismo: gli eccessi di sale infatti, possono compromettere ad esempio il buon funzionamento dei reni e della circolazione sanguigna.

Si può non rinunciare al sapore preservando anche la propria salute?

La soluzione è il sale rosa dell'Himalaya.



sale rosa dell' himalaya grosso fino sfuso alimentare alimentazione


Il sale rosa dell'Himalaya nell'alimentazione


Ben diverso dal comune e più che conosciuto sale da cucina, costituito prevalentemente da cloruro di sodio, il sale rosa dell’Himalaya viene estratto da miniere di sale naturali presenti a 300 kilometri dalla regione himalayana. Non viene raffinato, mantiene, come si evince dal nome, il suo colore rosa originario ed è ricco di minerali tra cui il ferro. Sostituendolo al sale comune in cucina, sia in grani grossi che fino apporta non solo gusto ma anche diversi benefici all'organismo, tra i quali:

  • la limitazione della ritenzione idrica
  • la limitazione dell'ipertensione
  • il miglioramento della capacità di assorbimento degli elementi nutritivi da parte dell'intestino.
Il sale rosa dell'Himalaya, assunto al posto del sale comune:

  • non compromette la circolazione
  • fortifica le ossa
  • riduce i crampi
  • non appesantisce il lavoro dei reni

 


sale rosa himalaya lampade cuscini benefici effetti usi


Il benessere non solo nell'alimentazione


L'ambito di utilizzo del sale rosa dell'Himalaya non è certo restrittivo al solo condimento alimentare. Lavorato adeguatamente, il sale rosa dell'Himalaya viene utilizzato per la realizzazione di lampade e portacandele depurative dell'ambiente domestico.

Il sale rosa dell'Himalaya è infatti capace di creare ioni negativi che controllano la proliferazione di germi, virus, muffe e allergeni presenti nell'aria, rendendo gli ambienti salubri.

Il sale rosa grosso dell'Himalaya viene poi utilizzato per la realizzazione di cuscini terapeutici riscaldanti. Di diverse forme e dimensioni, questi cuscini sono rivestiti esternamente in cotone e imbottiti di sale grosso rosa dell’Himalaya. Possono essere usati a temperatura ambiente, raffreddati ma anche riscaldati in forno o al microonde e utilizzati per il benessere delle articolazioni quando soggette a crampi e stiramenti o in caso di dolori alla schiena e mal di testa cervicali. Grazie alla sua capacità igroscopica, l'applicazione di cuscini riscaldanti colmi di sale grosso rosa dell'Himalaya, anestetizza il dolore laddove localizzato conferendo all'organismo una duratura sensazione di benessere.


Il sale rosa dell'Himalaya fino viene anche usato nell'antica tecnica del lavaggio nasale inserito nel NETI POT , per:

  • mantenere pulite le cavità nasali
  • riequilibrare le Nadi (le vie attraverso cui passa il Prana, l’energia)
  • effetti benefici su occhi, orecchie e gola
  • benefici sulla psiche favorendo una maggiore chiarezza mentale
  • allevia i sintomi associati a raffreddori, influenza, sinusite, secchezza nasale, allergie e altre irritazioni sinusali
  • contribuisce a ridurre il gonfiore delle mucose nasali


Scritto da DoppioBenessere


Ti consigliamo di leggere anche

DoppioBenessere.it di Giovanni Manca | p.iva: 03453630927                             DoppioBenessere © 2019.