Menu

Graviola



La Graviola è universalmente accettata e riconosciuta per le proprietà antiossidanti e per migliorare il funzionamento del sistema immunitario . 


E' un potente antivirale ed ottimo prodotto come prevenzione e sostengno nella terapia dell'influenza. 
La graviola si compone di principi attivi, le cui recenti ricerche hanno riconosciuto potenti proprietà biologiche.

Nella medicina popolare dell'Amazzonia la Graviola viene usata da secoli per una svariata quantità di disturbi quali:

  • ansia,
  • ipertensione,
  • influenza,
  • malaria,
  • eruzioni cutanee,
  • nevralgia,
  • dissenteria,
  • artriti e reumatismi,
  • palpitazioni,
  • nervosismo,
  • insonnia,
  • depressione,
  • diarrea,
  • febbre,
  • nausea,
  • foruncoli,
  • dispepsia,
  • spasmi muscolari,
  • ulcera.

Negli ultimi anni la Graviola è balzata agli onori della cronaca in virtù di presunti poteri antitumorali di alcuni suoi componenti. 

Sono stati fatti e sono tuttora in corso diversi studi in proposito, pare con risultati incoraggianti 
(possono essere reperiti dal web).


La nostra personale opinione è che, fino a quando non saranno scientificamente approvati, non è assolutamente il caso di farsi illusioni in tal senso. 


D'altronde, negli ultimi anni la ricerca e le terapie per combattere il cancro hanno fatto passi da gigante, ragion per cui, chi si trova nella situazione di dover  affrontare un tumore deve esclusivamente rivolgersi con piena fiducia a medici competenti . 

La Graviola è un frutto squisito, ottimo e riconosciuto come un potente antiossidante e per innalzare le difese immunitarie.

Queste sono delle caratteristiche importantissime e sufficienti per incoraggiarne il consumo.

Autore: MassaggiXtutti


Massaggiatore Professionista specializzato in:

  • trattamenti/massaggi estetici
  • trattamenti/massaggi drenanti
  • trattamenti/massaggi decontratturanti
  • MTC = Medicina Tradizionale Cinese

Sito web >>


Inizia una discussione...


Per lasciare un commento o rispondere ai post per favore Login

Lascia la prima recensione o vota l'articolo...


Per lasciare una recensione e valutare l'articolo, per favore Login