Menu

Shiitake



Lo Shitake è un fungo che cresce sui tronchi degli alberi, conosciuto con il nome di ”lentinula edodes”, reperibile nei paesi asiatici (Cina, Corea, Giappone).

Lo Shiitake infatti è commestibile e molto usato nella cucina Orientale, soprattutto in MTC e in Macrobiotica per il suo elevato valore nutrizionale ed è il fungo culinario più famoso al mondo.


È un fungo ricco di carboidrati, proteine, fibre e lipidi, e ottima fonte di vitamina D (ergosterolo) che diventa calciferolo (vit. D2) in presenza di luce ultravioletta, vit.del gruppo B, ferro,manganese, potassio, calcio, magnesio, rame, fosforo e zinco.

Le sue proprietà curative sono leggendarie in Oriente: in una materia medica infatti viene scritto “Lo Shiitake accentua l’energia vitale, riduce la fame ed il raffreddore”.

La sua azione principale resta quelle di potenziamento del sistema immunitario anche se necessita e dipende da un sistema nervoso autonomo attivo e dell’asse ipofisi-surrene in buono stato e da un timo funzionante.

Recentemente, ricercatori giapponesi e americani, sono riusciti a mettere in evidenza la sua azione antivirale, antitumorale, ipocolesterolemizzante e ipoglicemica.

I funghi Shiitake contengono tutti gli aminoacidi essenziali, alcuni allo stato libero, altri sotto forma di proteine. 

E’ un "alimento" ricco di glucidi e polisaccaridi; minerali importanti come il potassio, sodio, fosforo, silice, magnesio, alluminio, calcio, zolfo e ferro; importanti vitamine del gruppo B, come la tiamina, riboflavina e la niacina.

Gli shiitake hanno una notevole azione antivirale agendo mediante un particolare polisaccaride sulla moltiplicazione dei mixovirus.

Sul colesterolo si sono ottenuti ottimi risultati durante l'uso degli shiitake. La diminuzione del colesterolo sembra legata a un particolare principio attivo l’ “eritadenina”, sostanza che ha il potere di ridurne il tasso.

Durante ricerche si è scoperto che questo bellissimo fungo ha permesso un aumento sia dei linfociti che della loro attività in casi di immunodeficienza .

Lo Shiitake è da tempo studiato nelle università di tutto il mondo perché alcune sue componenti sono risultate efficaci nel trattamento di alcuni tumori (leucemie e cancro al seno), nella riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue, nella stimolazione del sistema immunitario e in particolare contro i virus.

Grazie ai suoi fito-estratti, è anche impiegato nell’industria cosmetica per la realizzazione di creme dall’effetto anti-età.

Prodotti correlati:

Autore: MassaggiXtutti


Massaggiatore Professionista specializzato in:

  • trattamenti/massaggi estetici
  • trattamenti/massaggi drenanti
  • trattamenti/massaggi decontratturanti
  • MTC = Medicina Tradizionale Cinese

Sito web >>


Inizia una discussione...


Per lasciare un commento o rispondere ai post per favore Login

Lascia la prima recensione o vota l'articolo...


Per lasciare una recensione e valutare l'articolo, per favore Login